Come fare i wafer con la ricetta facile in casa

Il wafer, conosciuto anche come frù frù in Italia, è un biscotto formato da due o più cialde sovrapposte e inframezzate da uno strato di cioccolato, crema o altri ingredienti. Per poterle realizzare è necessario uno stampo apposito che vi imprime il caratteristico mosaico quadrettato che contribuisce a creare quella consistenza particolare che li caratterizza.

Il loro nome dovrebbe derivare dall'antico inglese waba, parola usata per indicare le api, a testimonianza del fatto che la loro superficie ricordo molto il reticolo di un alveare.

Ingredienti: 4 uova, farina 500 g, olio d’oliva, 1 bustina di lievito, zucchero 125g, burro 200 g.

Iniziamo col creare un impasto con un etto di farina, acqua e un po' di lievito. La farina rimanente va unita al burro sciolto e le uova. Dall'unione di questi due composti dovrete formare una sfera d'impasto unica che in seguito dovrete tagliare a pezzi che andranno fatti riposare per una mezzora su una tavola infarinata. Dopo aver lasciato crescere l'impasto ungete con l'olio uno stampo per cialde e metteteci dentro un pezzo di pasta. Ogni lato dovrà essere cotto per pochi minuti e i nostri wafer saranno pronti.

A questo punto potrete servire le cialde ottenute in diversi modi: spolverandole con zucchero raffinato e cannella in polvere oppure unendo due cialde con una farcitura come crema, marmellata o cioccolato. Un'altra interessante idea è utilizzarli per accompagnare il gelato ed esaltarne appieno il sapore e la consistenza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail