Possibile rischio estinzione per i molluschi

8 Novembre 2007
di roby

Avete presente quei paradisiaci souté di cozze, o quei prelibatissimi spaghetti alle vongole veraci?
Ecco, i nostri pronipoti rischiano di non poterli assaggiare mai, perché tutti i molluschi sarebbero a rischio estinzione.
A sostenerlo è la ricercatrice inglese Carol Turley che, probabile amante dei frutti di mare in cucina, ha lanciato l’allarme: l’uomo immette nell’atmosfera quantità crescenti di biossido di carbonio, il principale agente di incremento del tasso di acidità di mari e oceani.

Insomma, per colpa dell’inquinamento questi gustosi animaletti avranno sempre maggiori difficoltà nel costruirsi gusci protettivi solidi e così, già dal 2100, potrebbero iniziare a scomparire.
Secondo la scienziata le acque del pianeta avrebbero già incamerato la metà del biossido prodotto dalla rivoluzione industriale in poi.

I Video di Gustoblog: croccante al sesamo