L’Italia in tavola, reazionaria

9 Novembre 2007

Una pubblicazione fresca di stampa per i tipi della Mondadori: L’Italia in tavola di Edoardo Raspelli, 2007, 523 pagine, euro 20. Un libro sulle ricette sparse italiane, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, con oltre 400 ricette di piatti tradizionali scritte da diversi cuochi di fama.

Edoardo è giornalista, cronista di gastronomia e conduttore televisivo. Ha voluto curare la pubblicazione all’insegna della ‘cucina della nonna’, che “disprezza le mode e le provocazioni gastronomiche alla Ferran Adrià, che afferma che ai fornelli molto spesso il cosiddetto “progresso” fa rima con “ce… “.

Scopriamo qualche chicca: gli agnolotti piemontesi, la pastiera napoletana, la focaccia ligure, le orecchiette pugliesi, il castagnaccio toscano, la cassata siciliana, il baccalà alla vicentina, la coda alla vaccinara e tante altre ancora, dalla ola al forno all’oca in tegame, dall’insalata di baccalà all’acquacotta ed alla zuppa di cicoria. Mamma mia!

I Video di Gustoblog: CUOCHI E FIAMME – Prova di abilità: le crêpes salate