Abbinamenti da controetichetta…

9 Novembre 2007

A leggere la controetichetta di una bottiglia, ogni singolo vino si abbina alla perfezione con una gamma infinita di cibi; cito testualmente dall’etichetta di un Primitivo di Manduria che mi trovo sottomano (non nomino il produttore solo per pietà…): “Questo vino si abbina bene con antipasti mediterranei di salumi, primi piatti con sughi, zuppe di pesce, carni importanti, brasati e formaggi stagionati”…a prescindere dal fatto che ancora non ho capito cosa siano gli “antipasti mediterranei”, non si faceva prima a scrivere: “Abbinamenti consigliati: TUTTO”?

Ovviamente è nell’interesse del produttore vendere il maggior numero di bottiglie possibile ed un abbinamento specifico non aiuta certo in questo senso. Perché però non provare a sostituire gli “abbinamenti consigliati” con una descrizione più accurata delle caratteristiche del vino? In questo modo si valorizzerebbe il prodotto senza fare leva sull’ignoranza del consumatore; d’altra parte se ad esempio si scrive “vino dal corpo importante e dalla personalità spiccata”, non sarà certo necessario essere degli esperti sommelier per capire che un vino del genere non va abbinato ad un antipasto di mare ma ad un piatto di carne più elaborato.

La foto è tratta dal sito: www.myfastway.com

I Video di Gustoblog: Around The World In 20 Eggs