Idee dimagranti

Un post interessante, che può far nascere qualche discussione (e sarebbe auspicabile ci riuscisse).

Un blogger obeso s'interroga sui successi ottenuti dalla lotta al fumo, e si chiede come questi possano essere replicati anche nella lotta all'obesità.

I dati sono chiari: tutto l'insieme di azioni messe in atto contro il fumo ha portato ad una drastica riduzione del numero di nicotino-drogati in America.

Da questo ne trae alcuni spunti:


  • non è bastato spaventare i fumatori dicendo loro che il fumo provoca il cancro; non s'è vista una riduzione apprezzabile in coincidenza con l'allarme

  • non è bastato far fare lezioni morali ai fumatori. O meglio, più che il banale avviso: "Ehi, guarda che se fumi avveleni anche me", funziona meglio uno sguardo schifato, disgustato, o un bacio negato

  • le tasse funzionano (rappresentano il 90% del prezzo di un pacchetto di sigarette)

  • funziona impedire che il proprio vizio venga portato avanti pubblicamente


E, da questi, ecco le sue idee per la lotta all'obesità:


  • rendere obbligatoria la discriminazione nei confronti degli obesi, alzando i costi delle 'assicurazioni, facendo sedie dei locali pubblici piccole, in modo che i grassi non vi entrino comodi, obbligare le compagnie aeree a richiedere la prenotazione di un posto supplementare (che si paga)

  • rendere estremamente costosi i cibi-schifezza

  • rendere costoso essere sedentari, per esempio con tasse sulle automobili, sulla TV via cavo o satellite, ...

Personalmente non mi sembra siano del tutto ragionevoli, anche se, forse, possono rappresentare un buon punto di partenza.

La non completa ragionevolezza deriva dal fatto che la qui presente gustoblogger, forse per fortunato metabolismo, con un incrocio di tasse di questo tipo sarebbe costantemente al lastrico. Forse non avrei problemi con il junk-food, ma la mia sedentarietà, unita alla gola che mi porta ad indugiare su cibi decisamente calorici, e la mia passione per la TV mi porterebbero ad essere classificata in via teorica come obesa, anche se in realtà sono piuttosto sottopeso...

[l'immagine è tratta dalle pagine Wikipedia dedicate all'obesità]

  • shares
  • Mail