I peperoni imbottiti con la ricetta napoletana tradizionale

peperoni imbottiti alla napoletana

Oggi è domenica e molti di voi saranno sicuramente impegnati a preparare un gustoso pranzetto, se siete a corto di idee e avete nel frigorifero dei peperoni freschi, ecco una nutriente e sfiziosissima ricetta per renderli ancor più golosi. Attingiamo dal vasto serbatoio della cucina tradizionale napoletana, suggerendovi questa ricca preparazione di un piatto mediterraneo per eccellenza: I peperoni imbottiti alla partenopea o meglio le famose "Puparuole ‘mbuttunate".

Gli ingredienti che ci servono per questa appettitosa ricetta sono: Peperoni gialli e rossi grandi e carnosi, pane raffermo da fare a dadini, melanzane, olive di Gaeta, capperi, acciughe sotto sale, aglio, prezzemolo tritato, olio di semi, olio d’oliva, sale e pepe q.b.

Come si prepanano i peperoni imbottiti con la ricetta napoletana tradizionale : lavate, asciugate i peperoni e metteteli a cuocere su una griglia antiaderente a fuoco alto da tutti i lati, fino a che non saranno ben rosolati. Appena cotti fateli intiepidire e togliete la "buccia" esterna, togliendo anche i semini all’interno, senza romperli.

Mettete in una padella dell’olio di semi e friggete le melanzane (prima messe sotto sale per togliere il sapore amaro), tagliate precedentemente a dadini. In un’altra padella fate soffriggere il pane a dadini con pochissimo olio d’oliva, aggiungendo aglio schiacciato (da togliere poi) olive di Gaeta snocciolate e tagliate, capperi dissalati, le acciughe pulite a pezzetti e, pochi attimi prima di spegnere il fuoco, le melanzane. Aggiustate quindi di sale (se necessario) e pepe e una bella manciata di prezzemolo tritato. Infornate per circa 20 minuti a 160°. Servire ancora caldi.

Via | Buonumore in cucina

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail