Degustare il Po e i sapori della Bassa piacentina

Ristoranti, trattorie, osterie e aziende agrituristiche della Strada del Po daranno vita, fino al 10 dicembre, alla degustazione di 110 piatti tipici, suddivisi in 22 menù a prezzo fisso compresi tra 20 e 52 euro, bevande incluse.

La prima rassegna gastronomica del Po non poteva che chiamarsi Un Po di Gusto e promette di accontentare tutti i palati proponendo: i tre salumi dop della provincia di Piacenza, i pisarei e fasö, i tortelli di ricotta e spinaci, gli stracotti, il culatello, i tagliolini di farro con gamberi di fiume, il fritto d'acqua dolce, l'anguilla in umido con piselli e polenta, la mariola, la torta sbrisolona, la mostarda di fichi, lo sburlon ...

Tutti i buongustai che percorreranno la Strada del Po e si fermeranno a degustare tra le sue nebbie avranno anche in omaggio un ricettario con i piatti preparati in occasione della rassegna.

  • shares
  • Mail