Polifonica land: la mappa dell’agroalimentare

18 Novembre 2007
di Nemo

Trentadue studiosi si sono occupati della possibilità affrontare sistemi agroalimentari capaci di difendere la qualità dei cibi salvaguardando le varietà e creando sempre più “filiere corte”: il loro lavoro è diventato un libro intitolato “Polifonica land: la mappa dell’agroalimentare”, curato da Italo Cocci e Oscar Marchisio, e presentato a Perugia, nella sede dell’Università dei Sapori.

Nel libro viene usata l’espressione “agricoltura polifonica” per indicare le diverse tradizioni locali, intese come progetto ed espressione di una cultura della differenza. La filiera agroalimentare viene vista come “filiera allargata”, che coniuga quindi la qualità dei prodotti alimentari con la qualità del territorio di cui il paesaggio è il teatro.

Oltre ai ricercatori, hanno collaborato alla stesura del volume tecnici, politici, imprenditori e chef di ristorazione, accomunati dalla prospettiva di un’agricoltura legata ai caratteri territoriali e al contenuto identitario delle produzioni e da cui far nascere nuove opportunità.

I Video di Gustoblog: How to Make Potato Pancakes – Classic Potato Pancakes Recipe