Altogusto: Belluno celebra il grande Tiziano

26 Novembre 2007

Se vi dico “Venere di Urbino” voi a cosa pensate? Che devo farmi vedere da uno bravo? Risposta errata, cari lettori. In verità volevo solo richiamare, per mezzo di una sua opera cardine, il celebre pittore Tiziano Vecellio. Vi sfugge il nesso con gustoblog? Niente allarmismi, vi illumino subito.

Tiziano era di origini bellunesi (nacque infatti a Pieve di Cadore) e ora la sua città natia ha deciso di rendergli omaggio, culinarmente parlando. Da novembre a febbraio, infatti, otto dei più rinomati ristoranti locali (Al Borgo di Belluno, Al Capriolo di Vodo di Cadore, Alle Codole di Canale d’Agordo, Baita Fraina di Cortina d’Ampezzo, Dolada di Plois di Pieve D’Alpago, Laite di Sappada, San Lorenzo di Puos d’Alpago e Tivoli di Cortina d’Ampezzo) presentano menù di degustazione ispirati al grande artista.

Ad Altogusto, quindi, largo alla fantasia degli chef che creeranno i cinque piatti del “Menu Tiziano” combinando con arte e maestria gusti, consistenze, forme e colori, sempre nel segno della tipicità e della genuinità degli ingredienti.

I Video di Gustoblog: La Pâtisserie des Rêves – Coffee Éclair