La Guida Michelin di Tokio, la città più ‘stellata’

27 Novembre 2007
di roby

Con la globalizzazione dilagante non c’è più bisogno di volare fino in Giappone per mangiare dell’ottimo sushi o un buon fritto tempura… o sì?
Sembra affermativa la risposta della Guida Michelin di Tokio (la prima enogastronomica dedicata alla maggiore città del Sol levante) che la incorona capitale mondiale del gusto. Tutti e 150 i ristoranti presenti nella pubblicazione vengono premiati con almeno una stella e, nel dettaglio, 16 hanno ottenuto il massimo punteggio di tre stelle; 25 ne hanno due; 117 una.

Nel 60% dei casi si tratta di indirizzi di cucina locale, premiati per l’incomparabile qualità dei prodotti, le tecniche di cottura e il ritorno a una tradizione millenaria tramandata di generazione in generazione, ma se ne trovano anche 44 di cucina francese, otto italiani, cinque cinesi e due di specialità spagnole.

Con le sue 191 stelle Tokio diventa la città più ‘stellata’ del mondo, superando di gran lunga Parigi che dovrebbe giocare in casa (94) e New York (54 appena), ma c’è già che insinua il sospetto: sarà una manovra commerciale per lanciare le guide Michelin, per la prima volta uscite in edizione asiatica?

I Video di Gustoblog: I MENU’ DI BENEDETTA – ‘MENU’ INDIANO’ Puntata integrale 27/09/11