Il Primitivo di CastelloMonaci

2 Dicembre 2007
di Nemo

Guidato da una grande pagina di pubblicità su Repubblica sono andato a vedermi il sito di un produttore di vini pugliese: la cantina Castello Monaci.

Appena si apre il sito, partono delle immagini del Salento e una tarantella le accompagna per una decina di secondi.

La notizia è che un loro prodotto, il primitivo del Salento Pilùna, ha ottenuto l’oscar nazionale qualità/prezzo 2008 dall’almanacco del Berebene del Gambero rosso.

Non ho sottomano l’almanacco e quindi non so esattamente quanto costi il Pilùna. Per quanto riguarda la qualità, viene descritto come “un vino dal colore rosso porpora scuro, dall’ampio profumo di uva matura, con sentori di pepe e di vaniglia e con ricordi di macchia mediterranea. Ha una sapore robusto, concentrato, morbido ma ben saldo con fondo di confettura di piccoli frutti neri e di liquirizia a lungo persistente”.

Da buon primitivo conta 13,5 gradi alcolici e il suo nome, in grico, significa “vaso di tufo”. Senz’altro da provare..

I Video di Gustoblog: Torta Salata ai Broccoli