Ecco la zucca bollita come base per ricette leggere

ricetta zucca bollita base

Si avvicina Halloween, una festa che sempre più famiglie festeggiano in allegria anche in Italia. Non c'è periodo quindi più propizio per parlare della zucca, che è infatti il simbolo di questa festività tipica dei paesi anglosassoni, buonissima a prescindere dei preparativi per questa festa tradizionale. Se riuscite togliete la polpa e conservate la buccia della zucca, per costruire Jack-o'-lantern, la lanterna scaccia-fantasmi che piace tantissimo ai bambini, serve per tenere lontani streghe e fantasmi dalla vostra casa, se non ci credete non fa nulla, c'è sempre qualche streghetta reale da far scappare da casa nostra.

Un po' di curiosità prima di vedere insieme come si cucina la zucca bollita come base per ricette leggere. La zucca è originaria dell'America Centrale. Un ortaggio molto versatile, che si adatta a mille piatti, primi, secondi, contorni e addirittura dolci: cucinata al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, fritta nella pastella o nelle torte, è una risorsa preziosa nella nostra dispensa. Sapevate che dai semi si ottiene un olio delizioso da usare in cucina?


Vi proponiamo ora la ricetta base della zucca bollita che serve a preparare le ricette più leggere ma sfiziose. L'ingrediente in questo caso è unico, una bella zucca grande e fresca e sale.

Come si prepara la zucca bollita: mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portate ad ebollizione. Quando l'acqua bolle, prendere la polpa che avete tagliato a tocchetti precedentemente e buttatela nell'acqua. Lasciate cuocere per quindici-venti minuti. Scolate e lasciate intiepidire. Schiacciate la zucca con la forchetta e consumate solo con un filo di olio d'oliva extra-vergine e sale come contorno light, o divertitevi a creare le ricette più fantasiose per la notte dei brividi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: