L’asta del vino si fa online

13 Dicembre 2007
di Nemo



Tre lotti da aggiudicare in tre scadenze: 20 dicembre, 15 febbraio e 15 aprile. Sono quelli che verranno banditi per l’asta dei grandi vini d’Italia, organizzata dalla Banca del Vino, un archivio della migliore produzione vinicola, nato per promuovere e diffondere la cultura del vino in Italia.

L’asta dei grandi vini, promossa dall’associazione volontari per il diritto allo studio all’Università di Scienze Gastronomiche, è stata organizzata per raccogliere fondi per sostenere l’attività didattica dell’ateneo.

Quindi, se siete appassionati e volete fare anche una buona azione, potete partecipare all’evento che consiste in una vendita di vini en primeur (che indicativamente usciranno nel 2009) appartenenti a circa 200 fra i migliori produttori di tutta Italia.

L’asta che si svolgerà su internet sarà divisa in tre parti: la prima serie di lotti (50) avrà come scadenza il 20 dicembre 2007. La seconda (75 lotti) a febbraio e la terza (75 lotti) ad aprile.

I Video di Gustoblog: carbonara vegetariana