Idea per il Capodanno a Firenze: a teatro per “La cioccolata: colloquio a uno”

Siete già ampiamente stufi di sentire parlare di cena della vigilia, pranzo di Natale e compagnia bella? State già in fibrillazione pregustandovi la notte di San Silvestro ma ogni vostra manifestazione di gioia viene irrimediabilmente spazzata via dal vostro lui che si rifiuta di partecipare al tradizionale, noiosissimo veglione?

Perché non valutate l’idea di un Capodanno alternativo, magari…a teatro? L’idea che vi proponiamo è lo spettacolo “La cioccolata: colloquio a uno” che si terrà al teatro Everest di Firenze, nel corso del quale Alessandro Riccio vestirà i panni di diversi personaggi (da Montezuma a un dietologo tedesco) che racconteranno storie più o meno verosimili sulla cioccolata e sul rapporto di amore-odio che hanno con essa. Questo il motto: “Gli esseri umani si dividono in due categorie: quelli a cui piace il cioccolato e quelli che non vogliono ammetterlo”.

Nota per i tradizionalisti: non temete, dopo lo spettacolo non mancheranno buffet e brindisi di mezzanotte.

  • shares
  • Mail