Le ricette della maestra di cucina di Alessandra Spisni, recensione di un ricettario fatto con il cuore

Alessandra Spisni, Le ricette della maestra di cucinaAlessandra Spisni si è fatta apprezzare din falla sua apparizione televisiva nella trasmissione La prova del cuoco con Antonella Clerici. Il suo stendere la pasta in maniera così sottile tanto da lasciar intravedere il santuario bolognese di san Luca è diventato un vero e proprio must: anche solo a guardare il modo in cui Spisni lavora la pasta viene l'acquolina in bocca.

Ora Alessandra Spisni mette tutta la sua saggezza culinaria in un nuovo libro che troviamo in libreria per i tipi di Dalai editore: Le ricette della maestra di cucina. 150 ricette di cucina italiana. Le mie preferite. Ricordiamo che sempre per la stessa casa editrice è disponibile un altro libro di ricette di Spisni dal titolo La maestra di cucina. È facile cucinare se sai come farlo.

È un bel libro questo nuovo di Alessandra Spisni perché di ogni ricetta che presenta ci racconta tutto, ci fa assaporare la preparazione e ce la fa gustare fin da subito. Uno dei pregi de Le ricette della maestra di cucina è la schiettezza con cui l'autrice parla delle ricette e dell'arte culinaria in genere.

Scrive Alessandra Spisni:

Cucinare è come cantare, tutti lo possono, e lo dovrebbero fare. Puoi andare a scuola per perfezionare le tecniche, soprattutto devi praticare per avere soddisfazioni. Poi ognuno canta con la sua voce e così ognuno cucina con la sua mano. Ci sono però dei punti fermi che ti possono aiutare a non perdere la rotta, che anch’io ho imparato a utilizzare negli anni di lavoro, proprio come farebbe un marinaio con le stelle.

Ecco allora tutta una serie di ricette organizzate secondo le stagioni. Alcune poi provengono direttamente da La prova del cuoco e ci sono poi ricette classiche, quelle che non possono mancare e quelle che insegnano come mettere bene a frutto tutta la spesa che si fa.

Come dicevo, il libro di Alessandra Spisni è un vero e proprio scrigno di informazioni e suggerimenti. Come questo decalogo in cucina che reputo fondamentale: da tenere ben presente se si vuole avere successo tra i fornelli!


  1. Scegli materie prime di ottima qualità, quindi a seconda della stagione e del luogo in cui ti trovi. Ci sono almeno due buoni motivi per farlo. Usando prodotti locali e di stagione non solo avrai la massima qualità, ma probabilmente spenderai anche meno, e per quanto tu possa essere scarso o scarsa in cucina, dovrai impegnarti molto di più per riuscire a rovinare un piatto!

  2. Ordine e pulizia! La materia prima va pulita e lavata prima di essere utilizzata o riposta.

  3. Utilizza tegami che conosci bene per le preparazioni che devono riuscire nel migliore dei modi, per sperimentare avrai altre opportunità.

  4. Appuntati sempre quali tegami hai utilizzato e quanto prodotto hai ottenuto (per quante persone eccetera).

  5. Nel caso di prodotti da forno, la temperatura indicata è quella del momento in cui si inforna la pietanza.

  6. Usa coltelli affilati e maneggevoli e tienili lavati accuratamente.

  7. Non mescolare i cucchiai che usi per la pasticceria a quelli che usi per il salato.

  8. Quando imburri uno stampo, sia per un dolce che per un salato, ricordati di spolverare farina o pangrattato sul burro che avrai spalmato in tutte le pareti interne dello stampo. Infine, prima di riempire lo stampo, scuoti bene per eliminare l’eccesso.

  9. Per accertarti che una torta sia cotta al punto giusto, fai la prova del nove: infila uno stuzzicadenti pulito nel punto più centrale e più alto della preparazione. Se, una volta estratto, lo troverai pulito da residuiliquidi di impasto, quindi asciutto, la cottura sarà riuscita.

  10. Datti delle regole fisse riguardo le situazioni più frequenti. Per esempio, sala l’acqua sempre nellostesso momento (o appena la metti sul fornello o prima di buttare nella pentola l’ingrediente da cuocere). Questo ti aiuterà a evitare di salare due volte o di non salare affatto.

Alessandra Spisni
Le ricette della maestra di cucina
150 ricette di cucina italiana. Le mie preferite

Dalai editore, 2012
pp. 400, euro 15,90

  • shares
  • Mail