L’elogio dell’invecchiamento

20 Dicembre 2007
di Nemo

In questi giorni di corsa agli ultimi regali di Natale ogni suggerimento può essere prezioso per risparmiare tempo e risolvere qualche imbarazzante vuoto sotto l’albero.

Ecco allora un libro, giunto alla seconda edizione, per far contenti gli amanti del vino e del buon bere: “Elogio dell’invecchiamento, alla scoperta dei dieci migliori vini italiani (e di tutti i trucchi dei veri sommelier)”.

Scritto da Andrea Scanzi (giornalista de La Stampa) e pubblicato da Mondadori (15,20 euro) l’Elogio insegna a riconoscere e a distinguere, insieme a chi li produce, il Barolo, il Pinot nero, il Sassicaia, l’Aglianico e altri capolavori di una lunga storia fatta di lavoro, pazienza e dedizione. E soprattutto insegna a riconoscere la vita segreta dei vini e ad apprezzare quella sottile arte che ne fa spesso dei capolavori: l’arte di invecchiare.

I Video di Gustoblog: Ashley Greene SoBe Bodypaint HD 1080×720 Part 2 of 2