Il baccalà mantecato alla veneziana secondo la ricetta originale

Il baccalà mantecato alla veneziana secondo la ricetta originale

Prima di procedere con la ricetta del baccalà mantecato alla veneziana sarà opportuno chiarire la differenza tra baccalà e stoccafisso e quale tra i due è utilizzato dai Veneziani in questa preparazione. Entrambi merluzzi, l'unica differenza sta nella modalità di conservazione. Il primo infatti viene conservato sotto sale, il secondo viene essiccato. In Veneto però per baccalà si intende quello essiccato ed è proprio questo che viene utilizzato nella preparazione di uno dei suoi piatti tipici, ovvero il baccalà mantecato alla veneziana. Questa la ricetta originale.

Ingredienti: 700 gr di baccalà precedentemente messo in ammollo per 24 ore, sciacquato più volte e privato delle lische, 200 ml di latte, acqua, olio evo qb, sale e pepe, 1 limone, alloro, prezzemolo fresco tritato, 1 spicchio di aglio.

Ingredienti: disporre il baccalà in una pentola e coprirlo con il latte e l'acqua. Aggiungere anche una foglia di alloro. Portare a cottura fino a quando l'acqua ed il latte iniziano a bollire ed il baccalà inizia a sfaldarsi. Prelevare il baccalà e disporlo in un recipiente, mantecarlo con un mestolo di legno. Man mano che si lavora con il mestolo va aggiunto l'olio evo poco a poco, fin quando si assorbe. Regolare di sale e pepe. Si dovrà ottenere un composto cremoso. Condire alla fine con del prezzemolo tritato ed eventualmente uno spicchio di aglio tritato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: