Crepes salate con farcitura al salmone, ricotta e spinaci o ai funghi

Le crepes sono una specialità della cucina francese che non stento a definire divina! In italiano si traducono con “crespelle”, ma questo termine ormai non si usa quasi più… si possono preparare dolci o salate (perché dunque non provate una cena a tema “tutto crepes”?!) con la stessa ricetta,e addirittura congelarle per usarle all’occorrenza. Una volta imparato a farle, potete sbizzarrirvi con i ripieni possibili; io le preferisco salate alla ricotta e spinaci, poi condite con un bel sugo di pomodoro fresco, oppure funghi e taleggio o salmone ed emmenthal se avete optato per una cena di pesce: entrambe, poi, si condiscono con la besciamella.

Cosa vi occorre: 2 uova, 3 cucchiai di farina di grano saraceno, 1 cucchiaio di farina bianca, 1.5 bicchieri di acqua gassata oppure di birra chiara, 1 pizzico di sale, 30 g di burro.

Come si preparano: riunte in una ciotola i due tipi di farina, rompetevi le uova e mescolate con la frusta versando a filo l’acqua o la birra. Continuate a impastare fino a che il tutto risulterà ben liscio e omogeneo e soprattutto senza grumi. A questo punto salate e lasciate riposare per una mezz’ora. Trascorso il tempo, sciogliete un po’ di burro in una creppiera oppure in un padellino antiaderente di circa 20 cm di diametro e versatevi dentro uno o due mestolini di pastella, muovendo la padella per spargerla bene. Con la spatola aiutatevi a girare la crepe una volta formata: va cotta, infatti, da entrambi i lati per pochi minuti. Farcite e servite.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail