Salone del Gusto a Lingotto 2012, costo dei biglietti e come arrivare

Salone del Gusto 2012

Tra dieci giorni torna, come ogni biennio, il Salone del Gusto di Torino, main event del movimento mondiale SlowFood, che ogni due anni riunisce al Lingotto Fiere i propri Presidi (nazionali ed internazionali), le Comunità di Terra Madre, aziende selezionate, esperti del settore, soci e appassionati.

La manifestazione apre il prossimo 25 ottobre fino al 29 ottobre, riempirà ben tre padiglioni (1-3) e l'Oval. L'ingresso (da via Nizza 280) è previsto dalle ore 11, chiusura alle 23 fino a domenica, mentre l'ultimo giorno la chiusura è fissata per le 20. Per evitare le grandi file alle casse è consigliabile fin da ora acquistare i biglietti on line attraverso il sito internet dedicato.

I prezzi variano: il biglietto intero costa 20 euro (vale l'ingresso per un solo giorno), ridotto a 16 euro per gruppi di 25 persone, i possessori di convenzioni e per tutti i giovani dai 18 ai 30 anni. Riduzione a 12 euro per i ragazzi dagli 11 ai 18 anni e gli over 65. I soci SlowFood pagano 10 euro, mentre le scuole 5 euro ad alunno. Biglietto gratuito per bambini fino ad 11 anni e diversamente abili. I biglietti sono acquistabili alle casse dell'ingresso o - consigliato - on line sul sito del Salone. Se pensate di esserci per più giorni sono disponibili biglietti comulativi.

Per arrivare in fiera il consiglio principale è di essere eco-friendly: evitare sprechi energetici, muovervi in più persone o usare i mezzi pubblici. Se arrivate in treno o aereo, con i mezzi pubblici arriverete senza problemi al Lingotto. Dall'aeroporto Caselle troverete bus e navette (30/40 minuti), nel centro città potete scegliere i bus (linee 1-18-35) o la metropolitana (linea 1 dir. Lingotto). Inoltre, mostrando il biglietto del treno alla cassa avrete uno sconto del 20% sul biglietto d'ingresso, sconto possibile anche lunedì 29 se mostrate il biglietto del trasporto Gtt. Se soggiornate a Torino durante l'evento potete anche scegliere di usare il bike sharing cittadino, se invece se arrivate in auto seguite le indicazioni dalla tangenziale. Il parcheggio è ampio e disponibile sia a raso che sotterraneo. Un consiglio: se siete dei viaggiatori singoli, aggregatevi con altri visitatori e raggiungete la fiera con il car sharing e contribuite a rendere il Salone un evento a basso impatto ambientale.

  • shares
  • Mail