Crauti rossi, le migliori ricette da provare in cucina

I crauti rossi sono un prodotto tipico del nord europa che è ormai un ingrediente comune anche nelle nostre ricette; amiamo gustarli in accompagnamento di piatti a base di carne, nello specifico sono gustosissimi con i wurstel bolliti e la senape in perfetto stile nordico! Più conosciuti sono sicuramente i crauti bianchi, che sono facilmente reperibili già cotti in tutti i supermercati ma ottimi e dal gusto molto più delicato, sono i crauti rossi che potrete acquistare nei supermercati più forniti oppure nei numerosissimi alimentari etnici che troviamo nelle nostre città.

I crauti rossi si ottengono dalle foglie di cavolo rosso, un ortaggio non molto utilizzato nella tradizione culinaria italiana, ma che personalmente trovo buonissimo; ho intenzione di proporvi la ricetta per preparare i crauti rossi a casa vostra cosicché, se non doveste trovarli precotti o se aveste voglia di cimentarvi nella loro preparazione, potrete ottenere un contorno ottimo e genuino.

Allora procuratevi 1 grosso cavolo rosso, 1 cipolla, 1 mela, 50 g di zucchero di canna semolato, aceto di vino rosso, 2 bicchieri di vino bianco, 2 cucchiai di farina 00, sale, olio extra vergine di oliva e del cumino tritato; poi tagliate la cipolla a fettine sottili e fate lo stesso con la mela solo dopo averlo sbucciata. Tagliate il cavolo rosso a striscioline, forma tipica dei crauti precotti, fate rosolare la cipolla in un filo d'olio mantenendo la fiamma bassa, unite lo zucchero di canna e lasciate caramellare; quando la cipolla risulterà dorata, unite il cavolo e la mela e condite il tutto con un pò di sale ed un pò di cumino. Proseguite la cottura unendo il vino bianco ed un pò d'acqua, coprite la pentola con un coperchio e continuate la cottura a fuoco basso lasciando macerare lentamente le verdure; quando risulteranno morbide aggiungete la farina ed un pò d'aceto e mescoliamo amalgamando bene il tutto e continuate a stufare le verdure fino a che non risulteranno morbide ed abbiano il classico sapore dei mitici crauti, ( per ottenere quel classico gusto acidulo aggiungete un pò d'aceto se necessario). Lasciate intiepidire per qualche minuto e poi servite i vostri crauti rossi accompagnandoli con secondi piatti ricchi di gusto!

Una ricetta ottima per esaltare il sapore unico dei crauti rossi è tipica della tradizione tirolese ed è facilissima da preparare, così potrete utilizzare i crauti preparati con le vostre mani come ingrediente principale di questo secondo piatto che, grazie alla completezza degli ingredienti, potrete servire anche come piatto unico. Ecco allora la ricetta dei crauti alla tirolese!

Ingredienti per 4 persone: 700 g di crauti rossi precotti, 1 cipolla bianca, 200 g di pancetta affumicata, 2 cucchiai di farina 00, 4 bacche di ginepro, 1 dado di carne, 1 noce di burro, olio evo, sale.

Preparazione: ponete i crauti in una capiente pentola, copriteli con dell'acqua tiepida ed aggiungete la pancetta tagliata a fette, il dado e le bacche di ginepro e lasciate cuocere coprendo la pentola con il coperchio per almeno 40 minuti; trascorso il tempo necessario, i crauti risulteranno molto morbidi. Tagliate la cipolla a fettine sottili e lasciatela appassire nella noce di burro, unite i due cucchiai di farina e amalgamate bene il tutto; unite la cipolla ai crauti e mescolate bene il tutto mantenendo il fuoco basso, poi servite i crauti alla tirolese ben caldi!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail