I classici della cucina tradizionale francese rivisitati da Rachel Khoo


Si chiama Rachel Khoo e la sua cucina destrutturata e saporita sta letteralmente facendo impazzire la Francia. Ma lei è ben più che un'appassionata della gastronomia d'oltralpe, si tratta piuttosto di una "curiosa sintesi su gambe" di molte tradizioni gastronomiche diverse. Nata da padre cinese e madre austriaca, entrambi nel campo dell'alimentazione, la giovane Rachel è un'autentica globe trotter. Una laurea in Art & Design dal rinomato Central Saint Martins College of Art and Design di Londra in tasca e una formazione in pasticceria presso la prestigiosa scuola Le Cordon Bleu di Parigi le hanno infatti aperto le porte delle dolcezze tricolore.

"Food creative with a fresh approach to all things edible" è il suo simpatico motto, che la guida nella difficile "missione di democratizzazione" di una delle tradizioni gastronomiche più antiche, rispettate, e troppo spesso anche temute, del mondo. A colpi di carnet de recettes e emissioni culinarie, sentiremo ancora parlare di lei.

La mia filosofia e il mio desiderio è soprattutto quello di mostrare, sia agli Inglesi che ai Francesi stessi, che la cucina francese non è complicata e non necessita di un armamentario incredibile, di un cappello da chef e di anni di duro lavoro. Spero che, facendo vedere quello che una piccola straniera fantasiosa come me, può tirar fuori da una cucina lillipuziana, le persone capiscano che chiunque può cimentarsi e riuscire nella preparazione di un ottimo pasto in meno di mezz'ora e con del materiale di base. A condizione di partire da dei buoni prodotti e di approfittarne per divertirsi.

Immagine da lapetitecucina.wordpress.com

Via | lemonde.fr

  • shares
  • Mail