In Inghilterra arrivano le Mc schools

Liceo classico, scientifico, istituto magistrale o scuola per il diploma in ‘scienze dell’hamburger’? No, non è fantascienza, è realtà, almeno in Gran Bretagna: qualche giorno fa, infatti, il premier Gordon Brown ha presentato la prima Mc University, ossia corsi di specializzazione in management della ristorazione da fast food che Mc Donald’s offrirà ai propri dipendenti di tutti i locali del regno. Al termine dei corsi gli studenti otterranno un diploma legalmente equiparato a qualunque altro di scuola superiore.

La notizia non è una novità in Inghilterra, dove già altre aziende hanno sperimentato percorsi didattici del genere, certificati dalla Qualifications and curriculum authority, l’agenzia governativa che controlla l’istruzione superiore. Se però ad abbracciare l’idea è il colosso americano del ‘junk food’ l’idea non può che far sorridere: i ‘Mc diplomi’, come li ha prontamente ribattezzati l’autorevolissimo Times, saranno davvero validi all’esterno dell’azienda che li rilascia in termini di preparazione e marketing?

Chissà, certo è che si tratta di un passo storico (a prescindere dalle opinioni in merito) sul sentiero delle riforme della qualificazione professionale: i sostenitori dell’impresa, infatti, ritengono che l’istruzione universitaria sia troppo teorica, poco aderente alla realtà del mondo del lavoro. C’è da chiedersi quando e dove il primo ateneo targato Mc Chiken deluxe… certamente a Chicago, quartier generale dell’azienda.

  • shares
  • Mail