Se è vero Chianti? Lo sai con un sms

Un ottimo servizio per gli amanti del vino e soprattutto per gli appassionati del Chianti, il ‘nettare degli dei’ prodotto da un pregiato vitigno che proviene dalle omonime colline toscane: da qualche giorno a questa parte il Consorzio del Chianti classico ha varato il progetto ‘Cerca la bottiglia’, per migliorare la tracciabilità del prodotto e sferrare così un duro colpo alla contraffazione.

Basta inviare un sms al 366.3333603 con le specifiche del tipo e del numero di serie della bottiglia e si avranno in risposta tutti i particolari: annata del vino, cantina, partita, titolo alcometrico, estratto secco netto, acidità. Una sorta di carta d’identità elettronica, insomma, su tutta la produzione (circa 40mila bottiglie l’anno) per essere certi che quel che si sta gustando è un autentico Chianti Gallo Nero.

Il servizio via sms (disponibile anche in altre lingue oltre all’italiano) è solo una parte del progetto che ha come obiettivo la realizzazione di un motore di ricerca in grado di individuare le generalità delle etichette. Questi i numeri del Chianti: 10mila ettari di vigneti, 280mila ettolitri prodotti nel 2007 con un 30% esportati negli Usa. Buona bevuta sicura!

  • shares
  • Mail