Il colesterolo sotto controllo? Con la dieta si può

Riequilibrare l’apporto di acidi grassi nell’organismo con le fibre e i carboidrati complessi a basso indice glicemico: ecco il segreto per abbassare il tasso del colesterolo nel sangue, almeno secondo la Nutrition Foundation of Italy e il suo documento intitolato ‘Controllo non farmacologico del livello di colesterolo nel sangue’.

Tutti questi termini medici non devono spaventare, in realtà la questione è più semplice del previsto e si risolve a tavola: preferire pasta di semola di grano duro cotta al dente, frutta, verdura, legumi, olio di semi (quello che ha maggior contenuto di grassi poli-insaturi). Tutto questo, ovviamente, funziona per quel 15% di popolazione italiana individuata “a rischio cardiovascolare moderato” (fino ai 200 mg/dL non è necessario ricorrere a farmaci) e il risultato è una diminuzione di ben il 30% di colesterolo nel sangue!

Il documento indica anche alcuni miti da sfatare: non si devono eliminare completamente dall’alimentazione le uova e sì al vino; inoltre non è vero che gli italiani mangiano troppi grassi, il problema è che mangiano troppi cibi che contengono grassi saturi. Ultimi accorgimenti: prediligere alimenti con fitosteroli, come yogurt, margarine molli, oli vegetali, legumi e frutta secca.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: