La ricetta del polpettone di tonno con patate lesse e capperi

E' uso comune credere che per fare una bella figura con i propri commensali sia necessario cimentarsi nella preparazione di piatti molto laboriosi e decisamente poco economici; utilizzare ingredienti come crostacei o tartufo,notoriamente costosi, ci danno la sicurezza di servire in tavola delle pietanze prelibate che tutti apprezzeranno.

Nonostante sia innegabile il fatto che la scelta di ingredienti di primissima qualità sia fondamentale per assicurarsi la riuscita di un piatto delizioso, molto spesso si trascura il fatto che da ingredienti semplici ed economici possano essere nascere pietanze prelibate ed originali. Un esempio a sostegno di questa tesi è sicuramente il polpettone con patate lesse e capperi, un piatto "povero" ma ricco di gusto che oggi potrete preparare seguendo i passaggi della ricetta.

Ingredienti per 4 persone: 400 g di tonno in scatola al naturale, 350 g di patate lesse, 2 uova, 100 g di pangrattato, 50 g di Parmigiano grattugiato, 30 g di capperi sotto sale, 1 limone non trattato.

Preparazione: sbucciate le patate, tagliatele a dadini e poi lessatele in acqua non salata fino a che, punzecchiandole con la forchetta, non risulteranno morbide; quando saranno cotte, scolate le patate e mettetele nel mixer insieme al tonno (scolato dall'acqua di conservazione) i capperi dissalati, il Parmigiano, il pangrattato e le uova intere po tritate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite il succo del limone precedentemente filtrato ed amalgamate bene il tutto; con le mani bagnate lavorate l'impasto al centro di un foglio di alluminio e conferitegli una forma cilindrica. Arrotolate l'alluminio intorno al polpettone e sigillatene bene le estremità, ponetelo su una teglia e cuocetelo in forno a 180 gradi per almeno 30 minuti; una volta cotto sfornatelo e lasciatelo intiepidire, poi estraetelo dall'alluminio e servitelo tagliandolo a fette.

Il polpettone di tonno con patate lesse e capperi è un piatto ottimo da mangiare freddo: potrete accompagnarlo con delle salse leggere, come quella allo yogurt, e un'insalata fresca.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail