Viru, la birra estone



Una zona della costa baltica anticamente abitata da una tribù finlandese si chiama Virumaa e si trova nel nord dell’Estonia. In omaggio a questa terra è stata creata la Viru Beer, la più celebre (e forse l’unica) birra dell’Estonia, che in origine era stata etichettata con l’audace nome di ‘A. Le Coq Premium Extra’.

L’azienda “A. Le Coq” è stata fondata nel 1807 da Albert Le Coq, un esportatore di prodotti inglesi che commerciava con la corte imperiale russa. Nel 1913 è stata aperta una sede nella città estone di Tartu, per facilitare a produzione e la consegna verso l’est dell’Europa.

Per la sua qualità e la sua particolare bottiglia ottagonale (che dovrebbe riprendere la linea della torre di Tallin, la capitale), la Viru è rapidamente diventata il prodotto più celebre (anche perché non sono poi molti..) dell’export dell’Estonia: realizzata con l’acqua di sorgente e i prodotti coltivati nella zona, questa birra può contare anche sui cereali provenienti dalla vicina Lituania e dalla Repubblica Ceka.

A me non è ancora capitato di trovarla in commercio, anche se la Viru dovrebbe essere esportata pure in Italia. Forse dovrò andare a Tallin per assaggiarla…

  • shares
  • Mail