Le Radici del sud: i vini d'eccellenza a Caserta



Seminari, dibattiti, visite, degustazioni e laboratori: venerdì 28 e sabato 29 marzo la Reggia di Caserta diventerà un punto di incontro all’insegna della produzione d’eccellenza del Meridione enologico.

Le Radici del sud è una due giorni promossa dall'Associazione italiana sommelier (Ais) per mettere in luce le produzioni di Spagna, Portogallo, Marocco, Tunisia, Algeria, Libia, Egitto, Grecia, Cipro, Malta, Israele. Non mancheranno le etichette australiane, sudafricane, californiane, cilene, indiane e neozelandesi.. ma al centro delle attenzioni ci saranno i vini del sud Italia, a cominciare da quelli delle aziende campane.

Sotto il maestoso porticato della Reggia sarà allestita l’area tasting: una zona attrezzata con 300 postazioni e gestita dall’Ais Campania, dove si potranno assaggiare le etichette degli oltre 200 produttori provenienti da tutto il mondo.

La manifestazione sarà aperta venerdì 28 e sabato 29, dalle ore 9 alle ore 20. Il biglietto, da 5 euro, comprende il bicchiere da degustazione.

Foto: jeff Kubina

  • shares
  • Mail