Birra Amiata: Caronte, la Contessa e la Bastarda rossa

Se vi trovate dalle parti del Monte Amiata e magari avete in programma una sosta ad Arcidosso, non dimenticatevi di fare una visita alla Birreria Amiata e soprattutto di assaggiare almeno una delle etichette prodotte sfruttando l’acqua delle tante sorgenti che sgorgano dalle viscere di questo vulcano estinto.

La scelta è ampia, si va dalla Bastarda rossa alla Contessa, dal Drago della selva alla ComunAle, dall’Aldobrandesca alla Caronte, senza dimenticare la Cinabro e la Marruca.

Si tratta di birre speciali e particolari, ognuna con un suo particolare carattere ed ingredienti specifici: la Bastarda doppia contiene fino al 40 per cento di castagne, il Drago invece contiene torba ed ha un sentore di affumicato, nell’Aldobrandesca emergono note di segale, la Caronte è una scura che traghetta sentori di caffè, malto d’orzo tostato e luppolo, la Contessa ha ovviamente un aroma floreale con note fruttate.

Tutti da scoprire gli abbinamenti gastronomici: il Drago della Selva, per esempio, è consigliato per accompagnare ostriche, zuppe di legumi, salmone affumicato, formaggi stagionati e dolci a base di cioccolato fondente.

  • shares
  • Mail