L’olio cileno, la nuova frontiera dell’extravergine

Lo sapevate che il Cile è uno dei paesi più in vista della realtà olivicola internazionale? Se devo essere sincera, io lo apprendo solo ora. Queste le referenziali: terreni fertili, clima ottimale, piante in piena salute per la totale assenza della mosca olearia, ma anche una crescita produttiva annua del 7% e un peculiare controllo dei costi (piantare un olivo costa in Cile ben 7 volte meno che in Europa) che permette agli extravergine cileni di essere competitivi su tutti i mercati.

Siete curiosi di conoscere questa interessante realtà? Ne avrete l’occasione da domani fino al 7 aprile a Verona, dove si terrà “Cile, la nuova frontiera dell’extravergine” con un seminario sul tema e una selezione delle migliori etichette cilene da degustare unitamente alle specialità locali.

  • shares
  • Mail