Pasta con alici e mollica di pane alla catanese

Pasta con alici e mollica di pane alla catanese

La pasta con alici e mollica di pane appartiene alla tradizione cosiddetta “povera” perché fa uso di ingredienti semplici. A giudicare dal sapore, però, il piatto è veramente ricco e gustoso! Le versioni di questo primo piatto sono varie e cambiano non solo da zona a zona, ma, all’interno della stessa città, anche da famiglia a famiglia. Noi vi proponiamo una versione e saremo ben lieti se nei commenti vorrete dirci le vostre personali ricette della pasta con alici e mollica di pane.

Per quattro persone, questi sono gli ingredienti: 320 g di spaghetti (in ogni caso, pasta lunga), 100 g di mollica di pane raffermo (non pane grattugiato, ma occorre proprio il pane raffermo), 1 dl di vino bianco, 8 acciughe sotto sale, 2 spicchi di aglio, 1 peperoncino piccante, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

In una padella capiente fate scaldare dell’olio e lasciatevi rosolare l’aglio, intero e sbucciato. Non appena l’aglio imbiondisce toglietelo, unite all’olio aromatizzato il peperoncino tagliuzzato, le acciughe (precedentemente dissalate e diliscate). Con l’aiuto di una forchetta schiacciate le acciughe in modo che si sciolgano per bene. A questo punto irrorate con il vino e lasciate cuocere a fuoco molto basso fino a quando le acciughe non saranno ridotte a pasta cremosa.

Nel mentre mettete a bollire abbondante acqua, salatela e cuocetevi gli spaghetti, avendo cura di scolarli al dente. Mentre la pasta cuoce, sbriciolate la mollica di pane e fatela rosolare in un pentolino con un po’ d’olio. Quando la mollica avrà assunto un bel colore ambrato, potete spegnere il fuoco.

Versate gli spaghetti in un vassoio da portata, condite con la mollica tostata, unite la salsa d’acciughe, mescolate per bene, regolate di pepe e servite ben caldo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail