Ad Alba per due ‘ponti’ a tutto… vinum

Il ponte del 25 aprile è solo ‘un’anteprima’ della festa che raggiungerà il culmine durante quello del Primo maggio, ma non per questo sarà di minor valore: ad Alba, la ‘città delle cento torri’ (ma non era San Gimignano?!) si apre la stagione del turismo enogastronomico con la 32esima edizione di Vinum (25-27 aprile e 1-4 maggio).

Di tre giorni in tre giorni per le vie del centro storico sarà tutta una degustazione, un menu specile nei ristoranti in festa e addirittura convegni scientifici sugli effetti del vino sulla salute. E se grndi protagonisti saranno soprattutto i rossi corposi autoctoni, baroli e barbareschi su tutti, si potranno trovare anche apprezzabili moscati e barbere e addirittur vitigni esteri: ospite d’onore, quest’anno, lo Chateauneuf du Pape della Valle del Rodano, la denominazione d’origine più not del sud della Francia.

  • shares
  • Mail