Piante modificate geneticamente, animali allevati con alimenti Ogm: cosa sta succedendo?

Una piantagione di soia a San Pedro in Argentina


Lo sapete che si vuole coltivare soia e frumento ogm anche in Europa? Potrebbe essere una possibilità molto vicina nel tempo. Perchè? Perchè il cibo per i nostri allevamenti scarseggia sempre più.

Tra l'altro: "la gran parte degli animali da allevamento (dalle mucche ai polli) già oggi viene nutrita con alimenti ogm, gli organismi geneticamente modificati dalla bio-tecnologia"

Inoltre: in America, in Brasile, in Canada, in Argentina e in gran parte dei paesi del mondo i "campi di Frankenstein", cioè le piantagioni "tecnologiche" sono già un dato di fatto da diversi anni.

Ma adesso anche l'Europa potrebbe accogliere questa linea. Un mangime geneticamente modificato a base di soia prodotto dalla Monsanto è in fase di valutazione scientifica, mentre un altro prodotto dalla Bayer "dovrebbe essere autorizzato dalla Commissione europea nel giro di qualche mese".


Dopotutto i nostri allevamenti già mangiano ogm. Vale la pena produrli anche in casa nostra? E che ne sarà della nostra varietà orto-frutticola di fronte alle modificazioni genetiche?

Immagine | lrargerich, piantagione di soia a San Pedro, Argentina

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: