L’ultima cena, tra cuochi spagnoli e star italiane

Una volta era chiamata la ‘cattolicissima’, ora la si potrebbe definire ‘l’apocalittica’ Spagna: qualche giorno fa i giornalisti del Pais semanale hanno intervistato i più grandi chef iberici chiedendo loro cosa sceglierebbero di mangiare, dove, con chi e con quale colonna sonora di sottofondo per la loro ultima cena. I risultati dell’indagine sono strabilianti: niente paella, gazpacho o mariscos, niente cucina tradizionale insomma… Ferran Andrià opterebbe per sapori giapponesi da gustare con la moglie e un amico di famiglia al suono di musica fusion; Alain Ducasse, invece, preferirebbe un ‘menu marziano’ (se ce lo spiegasse, poi). L’unica preferenza di Mario Batali andrebbe a un bel calice di Fiano d’Avellino, mentre il mitico Nobu se ne andrebbe con una scorpacciata di sushi in uno dei suoi locali.

Il quotidiano La Stampa ha posto la stessa domanda a due personaggi dello show biz italiano che hanno risposto così: Victoria Cabello si accontenterebbe di una bella cotoletta ‘vestita’ (di rucola e pachino) annaffiata da un Barbaresco da consumare nella trattoria sotto casa a Milano. La compagnia? Una vecchia amica, ma la musica è davvero importante: il commento sonoro ideato da Peter Greenway al Salone del Mobile del capoluogo lombardo. Altra storia per il comico Gene Gnocchi, che a dispetto del suo cognome prediligerebbe piatti della sua terra e della sua infanzia: antipasto di culatello, tortelli alle erbette di sua madre e anguilla fritta. Per concludere la torta della vecchia Merina, dalla ricetta sconosciuta ma a base di cioccolato e panna. La cornice? La trattoria di famiglia insieme con i parenti e il poeta Luciano Erba; la musica un brano degli americani Head Automatica.

Beh, io non sono certo famosa, ma anch’io sceglierei tutti i miei piatti preferiti: gnocchi al pesto, cotolette al forno con prosciutto e salvia come le fa la mia mamma, patate al forno e un’immensa, caloricissima fetta di Sacher torte e panna montata di fresco. E voi? Scriveteci la vostra ultima cena!

  • shares
  • Mail