T'A, cioccolatini d'autore

tamilano

Novità nel mondo del cioccolato. I fratelli Alberto e Tancredi Alemagna, nipoti di quell’Alberto Alemagna detto “il re del panettone”, si sono buttati a capofitto in una nuova avventura al sapore di cacao.

I due fratelli, di 28 e 24 anni, Hanno lanciato il loro marchio a gennaio dell’anno scorso, T’A, dalle iniziali dei loro nomi, puntando sull’altissima qualità. Quadretti di 3 centimetri per 3 dello spessore di 0,8 millimetri, peso per pezzo 8 grammi; confezionati in un lineare ed elegante packaging, per il quale hanno anche vinto il premio della sezione “quality design, regalo e ricorrenza” agli Oscar dell’imballaggio 2008.

T’A è cioccolato fatto a regola d’arte, infatti si avvale della collaborazione dei migliori mastri cioccolatieri italiani, ed è concepito come un piccolo lusso, un’idea per un regalo oppure uno sfizio da concedersi in solitudine; le scatole vanno da quelli mini, da 2 cioccolatini, a quelle maxi da 42.

Le tipologie di cioccolato ci sono un po’ per tutti i gusti e vanno da quello al latte, fondente, fondente amaro e fondente purissimo (per intenderci, dal 40% al 75%), tutti prodotti con cacao di altissima qualità. Questo cioccolatino è fatto apposta per essere messo in bocca in un solo boccone e senza lasciare tracce sulle dita. All’assaggio svela un sapore deciso e in bocca sprigiona un aroma di cacao che è difficile incontrare, davvero ottimi.

Al momento la distribuzione si limita a Milano e provincia, ma probabilmente presto si allargherà al resto d'Italia.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail