Pasta con le seppie e i piselli per un primo gustoso

Seppie con Piselli
Vediamo oggi la ricetta della pasta con seppie e piselli per un primo gustoso, che altro non è che il completamento di un piatto classico della cucina italiana, le seppie con piselli, appunto, molto saporito ma altrettanto leggero. Un primo piatto completo, calorico, ma facilmente digeribile che vede come protagonista la seppia, mollusco ricco di colesterolo.

Per questa ricetta, per 4 persone, occorrono: 700 gr di seppie, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio di aglio, un pizzico di sale, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 cipolla piccola, 300 gr di piselli freschi o surgelati, 400 gr di spaghetti, 1 pizzico di pepe (a piacere) .

Per la preparazione: pulite bene le seppie, estraendo l’osso, staccando la sacca dalla testa, eliminando i visceri e le vescichette del nero, nonché gli occhi e il becco. Oppure potete farvelo pulire dal pescivendolo di fiducia (meglio).

Sciacquatele bene sotto acqua fredda e tagliatele a listarelle. Preparate un trito di cipolla, aglio e prezzemolo, fate soffriggere in padella con 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva. Aggiungete le seppie, un pizzico di sale poi sfumate con il vino bianco. Fate sfumare il vino a fuoco basso e poi aggiungete i piselli e il concentrato di pomodoro. Mettete il coperchio e lasciate cuocere per 40 minuti o comunque fino a quando le seppie risulteranno morbide. Aggiungete se necessario brodo vegetale se lo avete oppure acqua calda. A fine cottura, aggiustate di sale.

Nel frattempo avrete fatto cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Scolateli quando ancora al dente e conditeli con l’intingolo di seppie e piselli, passati in padella. Servite caldo. Provate!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail