Ricette: un primo piatto di stagione

Prima che la torrida estate col suo calore bruciante si porti via tutte le ottime verdure primaverili, vi volevo proporre questo primo piatto gustoso che ha come ingrediente fondamentale i fiori di zucca o fiori di zucchini, comunque li vogliate chiamare, che si vendono a mazzetti e danno allegria con il loro color arancio vivo. Se siete stufi (o troppo cicciottelli) per mangiarli in pastella, modalità che secondo me resta unica per sapore e grado di golosità, leggete quel che segue…

Ingredienti: 250 g di pasta lunga (nella foto sono tagliatelle al profumo di limone, ma non vi preoccupate, è una ricetta molto versatile), un mazzetto di fiori di zucca (circa 6 o 7), 5-6 zucchine romanesche bianche (a seconda della grandezza), 150 g scamorza affumicata, 1 spicchio d’aglio, olio e parmigiano reggiano q.b.

Lavare e mondare le zucchine, pulire i fiori di zucca privandoli del gambo e del picciolo interno e tritare tutte le verdure insieme, in maniera grossolana. Tagliare la scamorza a cubetti. In una padella capiente (dovrà contenere la pasta) scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio intero (se per voi il sapore è troppo forte, toglietelo pure appena diventerà dorato) e rosolarvi le verdure, quindi togliete dal fuoco. Scolate la pasta al dente e ripassatela nel condimento a fuoco medio, aggiungendo la scamorza e, se piace, il parmigiano grattugiato. Togliete dal fornello quando la scamorza si sarà sciolta e servite caldo. Buon appetito!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: