Anche il cioccolato crea dipendenza

Una vera e propria malattia, in cui il cioccolato, di qualunque forma, gusto o dimensione, diventa una specie di dolce medicina che coccola, asciuga le lacrime, fa stare bene: si chiama cioccolismo ed è una dipendenza, assimilabile a quella da alcol o droga. È stato dimostrato scientificamente, infatti, che l’organismo può diventare dipendente da praticamente qualunque cosa.

Nel caso del cioccolato, particolarmente interessanti sono i risultati di una serie di esperimenti condotti sui ratti da un’equipe di ricercatori dell’Istituto di Neuroscienze del Cnr di Cagliari, pubblicati sulla rivista Usa Behavioural Pharmacology, secondo la quale rischierebbero il cioccolismo il 40% delle donne e il 15% degli uomini.

I topini presi in esame (ma i dati, è bene dirlo subito, non sono ancora trasferibili in campo umano) sono stati isolati per 20 minuti al giorno durante i quali, in un primo tempo veniva somministrato loro del cioccolato attraverso un erogatore attivabile con un certo numero di pressioni, in un secondo tempo venivano lasciati a ‘bocca asciutta’, in modo da poter misurare dopo quante pressioni i piccoli drogati desistevano nella ricerca.

Foto / Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: