Hummus: nuovo cibo globale

hommos Hommos, humus, Hoummus o hummus. Con parole nostre: purè di ceci, una prelibatezza, il re della cucina araba e nord africana, uno dei piatti simbolo, alla stregua del cous cous. Oggi ho letto un articolo su Repubblica che parlava proprio di questa ghiottoneria.

Pare che questo piatto semplice e di origine popolare stia conquistando i palati di mezzo mondo, soprattutto in Europa e a New York. Infatti il settimanale economico libanese Lebanon Opportunities racconta proprio come in Libano si stia creando un vero e proprio giro d’affari intorno all’hommos, che si sta apprestando ad aggiungersi alla lista dei cibi globali.

Che si parla di un vero e proprio boom lo attesta la crescita delle esportazioni: da 126 milioni di dollari nel 2006 a 160 milioni nel 2007; se non ci fossimo ancora accorti che anche in Italia la cucina araba è diventata ormai di moda, i chioschi di kebab, per esempio, non si contano.

L’hommos resta comunque un piatto molto semplice da preparare: aglio, ceci (quelli piccoli, lasciati a bagno per una notte e poi fatti bollire), tahina (salsa di sesamo tostato), un po’ di succo di limone sale e olio; a chi piace una spolverata di cumino. Il tutto frullato insieme.

Infine sistemate la crema in una ciotola e aggiungete olio d’oliva extravergine e un pizzico di prezzemolo tritato. Provate a farlo in casa, ne sarete sicuramente soddisfatti! E’ ottimo anche come accompagnamento per le carni o per le verdure. Ottima soluzione per i vegetariani.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: