La pasta con i carciofi facile e veloce

Pasta coi Carciofi
Si avvicina l’inverno che porta nuova frutta e verdura sulle nostre tavole, nuovi sapori e profumi tipici di questo periodo. I carciofi ne sono un valido rappresentante e sono una delle verdure più versatili, perché possono essere utilizzati come contorno crudo (ottimi ad insalata o al pinzimonio) o cotti (unici alla romana o alla giudia), giusto per farne qualche esempio.

I carciofi sono anche ottimi ingredienti con cui fare sughi speciali per primi semplici e gustosi, tra cui la pasta con i carciofi, facile e veloce che oggi vi consiglio.

Ci sono molte versioni di questo piatto, personalmente amo sia la versione con la panna sia quella semplice senza che uso cucinare ultimamente così da farla mangiare anche alle mie bimbe.

Gli ingredienti necessari per 4 persone sono: 400 gr di spaghetti, 4 carciofi, uno spicchio di aglio, un rametto di prezzemolo, sale e pepe q.b, 4 cucchiai di olio Evo, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 confezione di panna da cucina, 1 limone.

Per la preparazione: mondare i carciofi eliminando e staccando le foglie esterne fino ad arrivare a quelle più tenere. Eliminate con un coltello la punta del carciofo per conservare il cuore tenero e rotondo. Passate il limone intorno al carciofo, che non verrà ossidato conservando il suo colore. Dividete il carciofo a metà e levate la barbetta usando un coltellino; tagliateli a fette immergeteli quindi in acqua fredda e succo di limone.

In una padella mettete l’olio, l’aglio (che poi eliminerete) fate rosolare e unite i carciofi ben asciugati e salate. Fate andare a fuoco medio; dopo circa 10 minuti aggiungete il vino bianco, fate sfumare e poi fate cuocere fino a completa cottura. Se necessario, durante la cottura, bagnate con acqua calda.

Nel frattempo avrete messo a cuocere i vostri spaghetti in acqua bollente salata. Trascorso il tempo necessario scolate ancora al dente la pasta e passatela nella padella contenente il sugo di carciofi. Fate amalgamare il tutto e aggiungete il parmigiano e il prezzemolo. Servire caldo.

Come anticipato un’ottima variante a questo piatto consiste nell’aggiungere la panna al sugo, gustosissimo!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail