I carciofi lessi come si preparano e quali sono i tempi di cottura perfetti

carciofi lessi

I carciofi lessi sono un ottimo contorno da portare in tavola praticamente con ogni secondo piatto: sono l'ideale in accompagnamento di carni rosse o bianche, realizzate come arrosto o al forno, ma anche di prelibati piatti di pesce. Sono un contorno molto leggero, che non implica moltissimi ingredienti. Quindi è anche molto facile da fare.

Tra le verdure i carciofi sono tra i più amati, anche perché il loro sapore ben si sposa con moltissimi altri piatti. I carciofi lessi possono essere proposti anche ai bambini e alle persone che sono a dieta, perché non contengono grassi. Basta solamente non esagerare con il sale, magari abolendolo del tutto, soprattutto se avete dei problemi di ipertensione.

Vediamo, allora, come si prepara questa ricetta con i carciofi: preparate i carciofi in base a quanti ve ne servono (un paio a testa dovrebbero bastare, se sono solamente un contorno!), un po' di sale, un po' di prezzemolo, dell'aglio.

Prendete i vostri carciofi, metteteli in una ciotola piena di acqua e un pezzo di limone per almeno un quarto d'ora, così toglierete un po' di amaro alla verdura. A questo punto dovrete preparare i vostri carciofi: tagliate la parte anteriore quella con le spine, togliete il gambo e pulitelo dalla parte esterna, spellandolo in maniera grossolana. Aprite il carciofo con le mani e nel mezzo inserite un pizzico di sale, il prezzemolo tritato e l'aglio che avrete tagliato a pezzi piccolissimi.

Mettete i vostri carciofi e i gambi puliti in una pentola piena di acqua, almeno per una ventina di minuti, il tempo necessario per lessare i carciofi (se vi piacciono un po' più morbidi potete arrivare anche a mezz'ora ma non di più!).

Potete servire caldi o conditi ad insalata, magari con l'aggiunta di scaglie di parmigiano.

Foto | Flickr

Via | Cucina in simpatia

  • shares
  • Mail