Un rap per il Mc(Donald)

McDonald sta toccando il fondo della fantasia.

L'ultima trovata è di pagare rapper e cantanti hip-hop affinché inseriscano nei loro testi riferimenti ai prodotti della catena di fast food.

Ce ne dà notizia Business Week (niente meno), in un articolo in cui l'autore evidenzia le proprie perplessità (che poi sono condivise dalla gusto-blogger).

Gli artisti riceveranno da 1 a 5 $ (chissà in base a quali parametri) ogni volta che il loro pezzo, in cui si parla di McDonald, passerà alla radio.

Ovviamente la catena si riserva il diritto di approvare i testi.

Mah

  • shares
  • Mail