Come cucinare i funghi arrosto, in padella e fritti

Come si cucinano i funghi

Siamo in piena stagione di funghi, anche se è sempre più difficile trovare quelli buoni davvero, come i funghi porcini, a prezzo ragionevole. Per questo l'ingrediente che trattiamo oggi è pregiato, e anche abbastanza costoso. Ma è uno dei frutti del bosco che più si presta ai corposi sapori invernali, si sposa benissimo con i secondi di carne ma anche si amalgama alla perfezione nei primi piatti, come le pappardelle ai funghi o il golosissimo risotto ai funghi porcini.

I funghi si possono consumare anche soli, come contorno di portate saporite, come può essere per esempio un goloso arrosto al forno, o anche solo con le leggerissime bistecche alla griglia. Si possono cucinare in tantissimi modi, oggi vi proponiamo la versione arrosto al forno, in padella trifolati e quella non proprio light, dei funghi fritti nel burro.

Per fare i funghi al forno e io mi riferisco sempre alla varietà dei porcini, la migliore in assoluto, ma potete anche usare una selezione di funghi misti surgelati o freschi (con attenzione!), iniziamo con pulire i nostri funghi. Poi li tagliamo a metà e li affettiamo. In una teglia da forno mettete un filo d'olio d'oliva, un po' di burro a piacere, salate, pepate, aggiungete prezzemolo e infornate per 20 minuti a 180 gradi. A metà cottura sfumate con del vino bianco.

Per preparare i funghi in padella invece, preparate le fettine come spiegato sopra. Fate scaldare l'olio per bene nella padella larga e bassa. Fate un trito di aglio e mettete a soffriggere. Prima che imbiondisca aggiungete i funghi e lasciateli rosolare. Sfumate con il vino bianco, lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco basso e alla fine bassissimo aggiungendo il prezzemolo e lasciando che i sapori si amalghino bene. Servite caldo. In alternativa a questa ricetta potete fare i funghi fritti con il burro, il sapore diventa più corposo, ma non è di sicuro un piatto dietetico. Tagliate i funghi a cubetti e quando il burro è fuso aggiungeteli in padella. Lasciate friggere nel burro per dieci/quindici minuti, salate e pepate.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail