Dolci romani: gnocchi dolci di latte

Un’altra ricetta ormai scomparsa, forse per la lunghezza della preparazione. Può essere una gustosa alternativa alle classiche pastarelle della domenica.

Ingredienti: 75g di farina setacciata, 20 g di amido da dolci in polvere, 10g di fecola di patate, 30g di zucchero, 50g di burro, 6 tuorli d’uovo, un pizzico di noce moscata, mezzo litro di latte, un pizzico di sale.

Preparazione: unite in una terrina la farina, l’amido, la fecola, lo zucchero, il sale, la noce moscata, i tuorli d’uovo; aggiungete, un poco alla volta il latte, continuando a sbattere il composto con una frusta, fino a raggiungere la consistenza di una crema liquida; versate il composto in una casseruola e cuocetelo per una decina di minuti, continuando a mescolarlo con la frusta; quando il composto avrà raggiunto una certa consistenza, versatelo su una lastra di marmo inumidita d’acqua e stendetelo con la lama di un coltello bagnata d’acqua bollente; quando il composto si sarà raffreddato, tagliatelo in piccoli pezzi che disporrete poi su una teglia imburrata; cospargete ogni pezzo con zucchero, cannella e burro fuso e cuocete in forno a 180 gradi per un quarto d’ora.

Gli gnocchi dolci di latte vanno serviti caldi, appena sfornati!

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail