Ecco la pasta con salmone fresco, surgelato o affumicato

Pasta al Salmone
Se avete in mente di preparare un primo buono, sfizioso e saporito ma avete poco tempo a disposizione, ecco la pasta al salmone fresco, surgelato o affumicato che sicuramente fa al caso vostro.

Si tratta di un piatto che vi farà ricevere molti complimenti e forse anche qualche richiesta di bis, quindi preparatene un pochino di più per non essere colti impreparati.

E’ un piatto semplice ma raffinato, apprezzato dai palati delicati e pretenziosi. Per prepararlo potrete utilizzare, a vostra discrezione, il salmone fresco, quello surgelato o quello affumicato: quest’ultimo è il mio preferito, cui non rinuncio soprattutto durante il periodo natalizio.

Gli ingredienti necessari per 4 persone sono i seguenti: 400 gr di pasta corta o gnocchetti, o tagliatelle, 300 gr di salmone a vostra scelta, 2 cucchiai di olio, 100 gr di burro, 2 bicchieri di panna da cucina, sale e pepe q.b.

Per la preparazione:  tritate finemente la cipolla, fatela soffriggere in bianco con poco olio. Procedete quindi tagliando il salmone a listarelle; mettetelo in un tegame largo facendolo andare assieme alla cipolla soffritta e al burro.

Nel frattempo in abbondante acqua salata mettete a cuocere la pasta; scolatela al dente e rovesciatela nel tegame del salmone, aggiungendo la panna e, a fuoco vivo, girare in modo che il tutto si amalgami divenendo cremoso.

Vi consiglio di tenere da parte un po' di acqua di cottura che potrebbe servire nel caso in cui il sugo di salmone e panna, aggiunto alla pasta, tenda ad asciugarsi troppo.

Disponete quindi la pasta ancora calda in una pirofila e servite, a piacere, con una spruzzata di pepe macinato fresco. Da provare!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail