Pomodori verdi sott'olio facili e gustosi da fare in casa

È sempre abbastanza difficile reperire ricette nuove e originali che abbiano come ingrediente di base i pomodori verdi (in alcune zone, ahimè, abbastanza difficili da reperire pure loro): oltre alla classica ricetta ormai diventata universalmente famosa grazie al grande schermo dei pomodori verdi fritti e la variante ben collaudata al forno, in genere si trovano preparazioni di conserve come la marmellata. E allora noi li affrontiamo sott’olio, tanto per rimanere in tema di dispensa e prima che venga il freddo vero e non li troviamo più.

Cosa vi occorre: 1 kg di pomodori verdi, 30 g di sale grosso, 300 ml di aceto di vino bianco, 200 ml di vino bianco secco, 1 punta di cucchiaio di zucchero, 1 foglia d’alloro, alcuni spicchi d’aglio, foglie di basilico, grani di pepe verde e olio q.b.

Come si preparano: lavate con cura i pomodori, asciugateli e tagliateli a pezzettini, quindi lasciateli nelle ciotole con il sale grosso per alcune ore, in modo che perdano tutti gli umori amarognoli. A questo punto potete lessarli in abbondante acqua cui avrete aggiunto l’aceto, il vino, la foglia d’alloro e la punta di zucchero. Dopo circa 5 minuti, togliete i pomodori con la schiumarola, quindi ripetete l’operazione della bollitura per circa 4 volte, alla fine lasciate i pomodori a scolare e riposare in un luogo fresco e asciutto per un’intera giornata. Quando sarà il momento preparate i vasetti aggiungendo ai pomodori qualche spicchio d’aglio sbucciato, foglie di basilico spezzettate e grani di pepe. Coprite bene versando l’olio, magari utilizzate delle grate per non far scoprire la verdura, chiudete i vasetti e procedete con la sterilizzazione prima di conservarli in dispensa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail