Grandi figure della gastronomia: Nicolas Appert

Nicolas Appert fu un pasticciere francese, vissuto a cavallo tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo; questo personaggio però passerà alla storia per aver inventato il metodo di conservazione del cibo nei barattoli di vetro.

Pur non essendo uno scienziato, ebbe l’intuizione che per conservare gli alimenti bastasse rinchiuderli in barattoli fatti poi bollire a lungo in una caldaia. La scoperta risulta essere ancora più sensazionale se pensiamo che avvenne quasi un secolo prima delle sperimentazioni di Pasteur.

I suoi primi esperimenti, condotti intorno al 1795, a Parigi, suscitarono un enorme interesse, tant’è che lo stesso Napoleone, qualche anno dopo, sovvenzionò economicamente il “metodo Appert”; d’altra parte questo nuovo processo di conservazione poteva risultare utilissimo per rifornire gli eserciti…

Un decennio più tardi anche in Inghilterra, le officine londinesi della Donkin & Hall, iniziarono a produrre cibi in scatole di latta, più resistenti dei barattoli di vetro.

La foto è tratta da wikipedia

  • shares
  • Mail