La pizza per i celiaci

L'idea è buona, ma alcune cose non vanno.

Mi spiego meglio: Marco Amoriello, della pizzeria "Dal Guappo", di Moiano di Benevento, ha inventato un metodo per fare una pizza che anche i celiaci possono gustare, e che mantiene le stesse caratteristiche di quelle "normali". Di solito, infatti, le farine che vengono utilizzate non garantiscono gli stessi risultati. Lui c'è riuscito, a farla commestibile per i celiaci e gustosa anche per l'occhio.

Dall'articolo linkato, di Solaris, si evince che tanta scoperta lui la voglia mantenere segreta. E potrebbe anche andare bene. Peccato che poi si legga anche che l'attenzione di Amoriello nei confronti dei celiaci derivi dal fatto che ha quasi perso una sorella per questa malattia.

Ma, mi chiedo, non dovrebbe allora consentire anche ad altri di conoscere il suo "segreto" ? O l'articolo è scritto senza pensarci su, o è una manovra pubblicitaria con poca etica dietro.

  • shares
  • Mail