Fare la spesa risparmiando: i dati sulle città italiane

Supermercato, scaffale di frutta frescaAltroconsumo ha realizzato una ricerca su 657 punti vendita in 44 città italiane, rilevando 122 mila prezzi. Pare che se si sceglie bene il supermercato si può risparmiare abbastanza, dipende dalla città in cui si vive. Questo perchè si può usufruire degli effetti positivi della concorrenza. Ad esempio, a Milano si può risparmiare fino a 2 mila euro all'anno, mentre a Roma intorno ai mille euro.

Non male, di questi tempi! Nelle altre grandi città, questi i dati sul risparmio: a Torino 878 euro; a Firenze 1896; a Verona 1532; a Venezia 595; a Bologna 1451; a Bari 629; a Palermo 947; a Napoli 967. Per vedere i dati completi relativi alle 44 città studiate cliccate sul questo articolo del Corriere della Sera in cui è disponibile una tabella riepilogativa.

La ricerca è stata condotta facendo la spesa con due panieri differenti: uno con prodotti confezionati di marca e freschi, l'altro con prodotti primo prezzo considerando anche gli hard discount. Quindi, è stata posta uguale a 100 la città più conveniente rispetto alla media nazionale che è Firenze. In generale, sembra che la città più cara sia Reggio Calabria, quella meno cara per i prodotti freschi è Pisa, mentre come abbiamo visto quella in cui è possibile risparmiare di più in termini assoluti e Milano. Secondo voi, è possibile risparmiare nel fare la spesa?

Immagine | Chasqui

  • shares
  • Mail