Come fare il cous cous con la ricetta originale

Il cous cous è un primo piatto tipico dell'Africa settentrionale e delle Sicilia, composto da granelli di semola cotti al vapore e condito nelle maniere più disparate. Caratterizzato da una consistenza morbida e leggera trova la sua massima espressione abbinato a carne e verdure oppure con pesce e frutti di mare.

La cottura di questo alimento è particolare, infatti deve essere passato al vapore più volte. Nelle confezioni in commercio infatti la semola è già cotta una volta al vapore e poi essiccata. Vediamo come realizzare del cous cous partendo dalla semola.

Prendiamo della semola di buona qualità, mettiamola in una ciotola con acqua leggermente salata e mescoliamo con la punta delle dita finché i chicchi non si incollano gli uni con gli altri. Sfreghiamoli per ridurne la dimensione in modo che abbiamo un volume simile ai grattini per il brodo.

Setacciamo il tutto per rimuovere la semola in eccesso, copriamo con un telo e lasciamo in un ambiente aerato. Per la cottura dovrete utilizzare una pentola al vapore per una realizzazione più occidentale. Per una cottura fedele all'originale dovrete usare la speciale pentola a doppio fondo chiamata cuscusiera. Questa permetterà di cuocere contemporaneamente il condimento sotto al cous cous in modo che i vapori del condimento cuociano la semola.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail