Arkevino: una guida al turismo del vino di qualità


Farsi un’idea immediata degli aspetti caratterizzanti di un territorio, percorrendo le Strade del vino e scegliendo un turismo incentrato sull’alta qualità dei prodotti e della gastronomia e sul valore artistico e naturalistico di itinerari che consentono di conoscere la cultura dei luoghi. È quello che permette, e suggerisce di fare, la guida intitolata Arkevino, che spazia tra cultura della ricettività e della ristorazione, visite in cantina e ambienti rurali di qualità per delineare uno stile dell’enoviaggiare.

Un tour che attraversa le aree tematiche con cui le Strade del Vino e dei Sapori arricchiscono l’Italia e che si propone di valorizzare i tesori enologici, gastronomici ed artistici che fanno dei percorsi presentati degli ambienti “d’eccellenza”. 140 itinerari illustrati che attraversano l’Italia del turismo enogastronomico seguendo la selezione dei percorsi riconosciuti dalle Regioni ed effettivamente operativi, per contribuire a rilanciare un turismo del vino che, secondo l’apposito Osservatorio, deve ancora esprimere l’80 per cento del suo effettivo potenziale; sarebbero comunque già 5 milioni i viandanti del gusto attratti da vigneti e cantine che percorrono ogni anno le 60 Strade attive in attesa delle altre 140 in fase di realizzazione.

Arkevino, curato da Iole Piscolla, conta 321 pagine e costa 14 euro.

Via | movimentoturismovino.it

  • shares
  • Mail